Cosa è

Lo Sportello supporta gli uteti del Servizio Idrico Integrato (acquedotto, fognatura e depurazione) nella risoluzione delle controversie con il proprio gestore a fronte di reclamo scritto privo di riscontro – pur avendo atteso 30 giorni lavorativi dal suo invio - o se la risposta ricevuta è ritenuta non soddisfacente. Si deroga a tale procedura solo in caso di fornitura sospesa o in caso di reclamo avente ad oggetto il bonus sociale idrico.

Verifica in anteprima quali dati ed informazioni è NECESSARIO fornire allo Sportello per ottimizzare i tempi di gestione della richiesta.

IMPORTANTE! Dal mese di luglio 2018 gli utenti potranno adire anche al Servizio Conciliazione dell’Autorità per richiedere supporto nella risoluzione delle controversie con il proprio gestore del servizio idrico integrato, quale strumento di tutela alternativo al servizio Reclami dello Sportello.

Il Servizio Conciliazione diventerà l'unico strumento previsto dall'Autorità a tutela degli utenti a partire dal 1° luglio 2019, così come lo è già oggi per i clienti finali di elettricità e gas.

Materie
di competenza

Lo Sportello PUO' intervenire su reclami relativi al rispetto della regolazione dell’Autorità in materia di prezzi e tariffe, bonus sociale, qualità e lavori, da parte dei gestori del servizio idrico integrato.

 

Lo Sportello NON può fornire assistenza su problemi in materia di:

   IVA ed accise/imposte in genere
   
   Interpretazione ed applicazione di norme tecniche
   
   Ricerche programmate per perdite occulte di acqua
   
   verifiche sulla qualità dell'acqua
   
   Problemi inerenti alle servitù (passaggio su proprietà privata d'impianti) o richieste di
     risarcimento dei danni subiti a seguito di disservizi, per cui, ai sensi della normativa
     vigente, l'utente può far ricorso al Giudice Ordinario o ad altri strumenti extra-giudiziali
     di risoluzione delle controversie (ad esempio la conciliazione).

 

Come inviare
la richiesta

I reclami possono essere inoltrati allo Sportello tramite Portale accessibile direttamente all'indirizzo www.portalesportello.it.

Il Portale permette la gestione dei reclami totalmente on-line, oltre a consentire di monitorare autonomamente lo stato di lavorazione della pratica e di consultare in qualsiasi momento la documentazione scambiata con lo Sportello.

I clienti non domestici, le associazioni dei consumatori domestici e non domestici, gli altri delegati professionisti possono inoltrare le loro richieste SOLO tramite i PORTALI WEB

I clienti domestici non assistiti da un delegato professionista (avvocato, consulente etc.) o da un'Associazione consumatori possono inviare la richiesta anche via e-mail, fax o posta agli indirizzi sopra riportati, compilando in tutte le sue parti il Modulo di interesse scaricabile dalla sezione Modulistica. In questo caso si raccomanda l'utilizzo di UN SOLO canale di contatto. 

Se il reclamo è
sul Bonus idrico

Lo Sportello PUO' intervenire su reclami relativi al Bonus sociale idrico anche in assenza di preventivo reclamo scritto al Gestore o prima della scadenza dei 30 giorni lavorativi previsti per la risposta. L’utente potrà inoltrare i reclami allo Sportello tramite Portale accessibile direttamente all'indirizzo www.portalesportello.it o utilizzando il Modulo di interesse scaricabile dalla sezione Modulistica. In questo caso si raccomanda l'utilizzo di UN SOLO canale di contatto in esso indicato.

 

 

Per maggiori infomrazini sul Bonus sociale idrico l'utente può consultare il sito

dell' Autorità o contattare il Numero Verde
800.166.654,
attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 18, esclusi i festivi.

Attenzione! Nei giorni 2 novembre, 24 e 31 dicembre il servizio è attivo dalle 8 alle 12;
il 29 giugno il servizio non è attivo.