Hai un problema non risolto con il tuo gestore?

Hai avuto un problema con il tuo gestore del Servizio Idrico Integrato (es. fatture non corrette, ritardi nell’esecuzione di allacciamenti e/o lavori sulla rete idrica e/o fognaria, interruzione della fornitura, etc.), hai inviato un reclamo scritto ma non hai ottenuto una risposta o la risposta non ha risolto il tuo problema?

Reclami

Potrai inoltrare un reclamo allo Sportello per il Consumatore Energia e Ambiente, gestito per conto dell'Autorità da Acquirente Unico S.p.A. Lo Sportello ti supporterà nella risoluzione delle controversie insorte con il tuo gestore del servizio idrico integrato.

Clicca qui se vuoi sapere come presentare un reclamo allo Sportello.

Servizio
Conciliazione

Potrai altresì (in alternativa al reclamo allo Sportello) esperire il tentativo (volontario) di conciliazione, per le controversie insorte con il tuo gestore attraverso il Servizio Conciliazione dell'Autorità, per tutte le tematiche d'interesse per l'utente del

Servizio Idrico Integrato (SII), ad esclusione di quelle:

   attinenti alla qualità dell'acqua;
   
   attinenti esclusivamente a profili tributari o fiscali;
   
   in tema di bonus sociale idrico, fatti salvi eventuali profili risarcitori;
   
   per le quali sia intervenuta la prescrizione ai sensi di legge;
    
   promosse ai sensi degli articoli 37, 139, 140 e 140 bis del Codice del consumo
     D.Lgs. 206/2005)

 

presentate senza:

 

  previo reclamo al Gestore;
   
   il rispetto delle tempistiche di cui al TICO (50gg dalla data di invio del reclamo,
     in assenza di risposta);
   
   il rispetto delle modalità di presentazione della domandae/o degli elementi
     obbligatori previsti (articolo 6 commi 6.3, 6.4 e 6.5 )

 

quando per la medesima controversia è pendente in alternativa:

 

  un procedimento giurisdizionale, ovvero la controversia è stata definita mediante
    tale procedimento
   
  una procedura di risoluzione alternativa della controversia, ovvero la controversia
    è stata definitamediante tale procedura;
   
   un reclamo presso lo Sportello, ricevuto dallo stesso in data pari o antecedente
     alla data di presentazione della domanda  di conciliazione, ovvero qualora
     sia stata fornita una risposta dallo Sportello, salvo che in tale risposta vi sia
     il rinvio ad altra procedura;
   
   in caso di domanda riproduttiva di richiesta già archiviata.

 

Il tentativo di conciliazione avviene on-line, in modo semplice e veloce, al fine di minimizzare
l'impegno delle parti, mediante accesso al sito conciliazione.arera.it e successiva registrazione
 
Clicca qui per verificare quali controversie possono essere risolte tramite il Servizio
Conciliazione.
 
Clicca qui per maggiori informazioni sul Servizio Conciliazione.

 

 

 

Per ulteriori informazioni è possibile contattare il Numero Verde
800.166.654
attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 18, esclusi i festivi.

Attenzione! Nei giorni 2 novembre, 24 e 31 dicembre il servizio è attivo dalle 8 alle 12;
il 29 giugno il servizio non è attivo.